Il prezzo dell’oro scende al livello più basso degli ultimi due mesi

Tuttavia, il suo prezzo è superiore del 18% rispetto all’inizio dell’anno, prima della pandemia.

Oro Aumento

Il prezzo dell’oro è sceso al di sotto i 1.900 dollari l’oncia il 23 settembre per la prima volta in due mesi – a 1.864,87 dollari – nel contesto del rafforzamento del dollaro USA.

L’ultima volta che questo metallo prezioso è costato meno è stato il 21 luglio, ma poi è tornato a crescere: ha raggiunto 1.843,03 dolari e ha continuato a salire in mezzo all’incertezza dovuta alla pandemia di coronavirus fino a raggiungere il massimo storico il 6 agosto: 2.069,29 dollari l’oncia.

Nonostante un calo di quasi 40 dollari in un solo giorno, il suo prezzo è ancora superiore del 18% (quasi 336 dollari in più) rispetto a quello del 2 gennaio di quest’anno (prima della pandemia). L’incertezza creata dal Covid ha portato a un aumento del prezzo e degli acquisti di oro in tutto il mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *