Il mercato dell’oro è conveniente?

Molti dei nostri utenti si chiedono se sia ancora conveniente investire nel mercato del prezioso metallo giallo, certamente la domanda contiene un pizzico di inesperienza ed anche un po’ di ingenuità, ma, fortunatamente, investitori non si nasce, ma ci si diventa studiando ed acquisendo perciò un numero di informazioni sempre maggiore.

Investire Oro

Abbiamo deciso, come nostra prassi, di rispondere a questa domanda pubblicamente, in modo da poter aiutare anche altri utenti che si pongono la stessa domanda e che, evidentemente, cercano un bene su cui investire il proprio capitale, piccolo o grande che sia.

Investire in oro: Si, No, forse

Investire in oro è sempre conveniente, ma non nel senso che il valore dell’oro sale sempre, anzi, ultimamente, se si osservano i grafici, il valore dell’oro ha subito un grosso calo. Investire in oro è sempre conveniente perché il prezzo dell’oro, come del resto succede al prezzo di qualsiasi bene finanziario oggetto di scambio, subisce delle variazioni considerevoli, anche nell’arco di una sola giornata.

A questo punto dobbiamo modificare il termine investire per utilizzare quello certamente più appropriato: speculare. La speculazione, ossia, comprare un bene ad un dato prezzo con lo scopo di rivenderlo, nel breve periodo, ad un prezzo maggiore, è il modo migliore per investire in oro ed è il modo migliore per ottenere dei guadagni nei mercati finanziari.

Per speculare in oro hai bisogno di conoscere alcuni strumenti che si utilizzano e che consentono di osservare l’andamento del prezzo per scovare le più probabili oscillazioni che ci possono portare ad ottenere dei guadagni. Gli strumenti che vanno utilizzati sono quelli che derivano dall’analisi tecnica, ossia, dall’approccio prettamente grafico.

L’analisi tecnica è lo strumento che più di tutti consente di ottenere maggiori risultati in termini di probabilità a favore: grazie all’analisi dei grafici si possono osservare dei movimenti di prezzo particolari che presagiscono determinati comportamenti degli investitori, con la conseguenza che il prezzo di qualsiasi bene finanziario, oro compreso, possa muoversi in una data direzione.

Investire in oro, come evitare di sbagliare previsione

Investire in oro conviene, conviene sempre?

No, falso. Investire in oro non conviene sempre, anzi, conviene solo in alcuni casi, mentre in altri é da sconsigliare assolutamente. Il problema fondamentale é che molti investitori credono che l’oro sia un bene rifugio, senza però chiedersi di che tipo di rifugio si tratta e, soprattutto, da cosa ci si sta rifugiando? Bene, iniziamo col dire che ci si rifugia dall’inflazione, ossia, dall’aumento dei prezzi che come conseguenza diretta ha la diminuzione del potere d’acquisto della moneta. Quindi, quando pensiamo al rifugio sia chiaro d’ora in poi che ci si rifugia dall’inflazione e dalla perdita del potere di acquisto della moneta.

Per evitare che la nostra moneta, a causa dell’inflazione, perda il suo potere d’acquisto, la convertiamo in oro. In questo modo non avremo più una moneta, ma avremo dell’oro che manterrà il nostro potere d’acquisto. L’inflazione si verifica, in modo molto marcato, nei periodi di crisi economica, in questo caso l’oro funge da bene rifugio per eccellenza, aiutando gli investitori o i piccoli risparmiatori.

Attenzione però ai periodi in cui l’economia é in espansione, in questi casi il prezzo dell’oro scende in quanto gli investitori sono attratti da altri investimenti e mantengono solo una posizione di copertura, contribuendo alla tendenza ribassista dell’oro. Se si investe in periodi in cui le cose vanno bene, molto probabilmente si incorre in una perdita. Pensandoci bene poi quale sarebbe la convenienza di investire in oro in un periodo in cui altri investimenti potrebbero far guadagnare di più?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *