Elenco degli Argomenti

Altri migliori Post

Ma non lo Sapete che Draghi Sta Stampando Moneta per Tutti meno che per la Grecia ?


Forum:  Economia, Futures, Cambi, Commodities, Bonds > GRECIA (Bond e Default)

Iscrizione al Forum | Invia ad un Amico | Regole del Forum
  • Rispondi  Modifica
  •     segnalaci questo post    Stampa questo Post
  • 14 Luglio 2015  22:41
  • argomento: Banche Centrali e Moneta
  • Pigreco.... la Grecia è stata esclusa fin dall'inizio dal "QE" di Draghi, non lo sapevi che solo i bonds greci sono stati esclusi dai 60 mld al mese che la BCE compra, anzi fa comprare alle Banche nazionlali. Questo non da oggi, ma da Febbraio ? Ed è stata esclusa dall'LTRO (la disinformazione che impera in Italia fa miracoli)

    Ha presente "Comma_22" ? "Chi è pazzo può chiedere di essere esentato dalle missioni di volo, ma chi chiede di essere esentato dalle missioni di volo non è pazzo..."

    Nell'eurozona è la stessa cosa: " "Chi è a rischio default viene escluso dai programmi di acquisto di bonds della BCE, ma chi viene escluso dai programmi della BCE è a rischio default".


    Se Draghi non avesse escluso dal QE i bonds greci non ci sarebbe problema per la Grecia.

    Niente banche chiuse. Niente potere di ricatto della Troika e niente resa di Tsipras ora

    Sai perchè la BCE ha potuto escludere i bonds greci e solo quelli dal "QE", cioè sai perchè la BCE stampa moneta in pratica per tutti, Portogallo, Irlanda, Spagna, Italia, Slovenia, Slovacchia, Belgio... ma non per la Grecia ? Perchè Tsipras non aveva firmato il piano della Troika e questo rendeva i bonds greci non "adatti" ad essere comprati dalla BCE in base al fatto ci sono dei paragrafi nella risoluzione della BCE che approva il "QE" che dicono che i bonds devono rispondere a certi criteri. E uno dei criteri è che se un paese eccede un certo livello di debito, nel caso della Grecia debito dovuto più che altro alla BCE, allora solo se il governo firma per il piano che la BCE detta i suoi bonds possono essere comprati dalla BCE.

    Sembra complicato, ma guarda che poi è semplice. In pratica è arbitrario: "...se non fai quello che ti dico io BCE per te non stampo moneta e non ti compro i bonds. In più vieto alle tue banche di comprarli...."

    Nota Bene: le banche e la Banca Centrale creano moneta quando comprano bonds con i programmi LTRO e QE, per cui questo voleva dire che solo la Grecia non poteva finanziarsi il debito come gli altri paesi

    Ad esempio l'Italia ha potuto far comprare 400 mld di titoli di stato alle sue banche tramite l'LTRO e poi la BCE e Bankitalia ora con il QE ne comprano altri 180 mld circa. Alla Banca Centrale Greca e alle banche greche la BCE lo ha vietato. Tsipras e i suoi dovevano capire da Febbraio, quando la BCE ha escluso la Grecia dal QE, che erano fottuti.

    Riassumiamo il meccanismo della trappola:

    1) la BCE da febbraio con il QE sta "stampando" 1,100 miliardi al ritmo di circa 60-70 mld al mese per comprare debito dei paesi membri, per cui questi non devono più preoccuparsi in pratica ora dei loro deficit, tanto la BCE sta stampando moneta e glielo compra lei. Questi 1,100 mld NON COSTANO UN EURO AI CONTRIBUENTI, SONO SOLDI CREATI DAL NULLLA

    2) la Grecia come stato deve circa 300 miliardi, di cui la maggioranza alla BCE o a fondi finanziati dalla BCE. Gli altri paesi devono soldi a fondi, banche e investitori privati, la Grecia invece quasi solo a istituzioni pubbliche e più che altro la BCE ( o fondi salvastati che si basano sulla BCE). Quindi se la BCE stampa moneta e ricompra debito dovuto a privati può a maggior ragione stampare moneta e ricomprare debito dovuto a se stessa.

    3) Se la BCE ricomprasse il debito anche alla Grecia non costerebbe niente a nessuno, sarebbe soldi creati dal niente che vanno solo a ritirare del debito, non provocano inflazione, niente, sono solo un fatto contabile del bilancio della BCE che si espande e risucchia dentro il debito. Tutti gli altri paesi della UE ora non devono preoccuparsi del loro debito che glielo compra gratis stampando moneta la BCE, ma la Grecia ne è esclusa perchè la BCE ha stabilito una regola apposta per lei. Solo la Grecia è costretta a ripagare tutto il suo debito e rimane schiacciata dalle rate del debito da ripagare.

    4) In più però anche le banche greche non possono comprare i titoli di stato greci, come hanno fatto le banche italiane o spagnole! Un altra regola approvata dalla BCE due anni fa dice che se i bonds greci non sono considerati "adatti" le banche greche non li possono comprare usufruendo dell'LTRO, come fanno le italiane o spagnole. La BCE ha quindi stabilito arbitrariamente che non sono "adatti" perchè il debito greco è eccessivo, ma se la BCE lo comprasse come fa per il debito degli altri paesi con il QE non lo sarebbe più.

    Questo è un Comma22 "Chi è pazzo può chiedere di essere esentato dalle missioni di volo, ma chi chiede di essere esentato dalle missioni di volo non è pazzo... Chi è a rischio default viene escluso dai programmi di acquisto di bonds della BCE, ma chi viene escluso dai programmi della BCE ha un debito a rischio default ".

    Morale. In questo modo la Grecia è incastrata, non può farsi comprare i bonds dalla BCE e non può farli comprare dalle banche greche

    "Geld regiert die Welt Wer regiert das Geld?"
    (Il denaro governa il mondo, ma chi governa il denaro ? ...
    Chi lo crea, cioè le banche e le banche centrali, le quali governano il mondo)


    Ma Tsipras cosa poteva fare dirai tu ?


    Ok, questo è più complicato, ma la sostanza è questa (vedi Costas Lapavitsas ad esempio): poteva prendere controllo della Banca Centrale Greca, nazionalizzare le banche greche e ordinare all'una e alle altre di creare liquidità e comprare i bonds greci ignorando la BCE.

    [A quel punto la BCE come avrebbe reagito ? Non poteva escludere la Grecia dall'LTRO e dal QE perchè l'aveva già esclusa ! Poteva fare una sola cosa, dichiarare che i pagamenti provenienti dalla Grecia, anche se denominati in Euro, non erano più veri Euro ma "Euro-greci". Da quel momento in poi un bonifico dalla Grecia non veniva più accettato alla pari, ma con uno sconto del 30 o 50%, perchè veniva visto come equivalente a dracme anche se formalmente equivalente ad euro. In pratica si era creato istantaneamente, per una decisione della BCE, a livello di pagamenti bancari dalla Grecia al resto d'Europa un Euro-dracma... Ma formalmente la Grecia continuava ad utilizzare gli euro, non c'era bisogno di riscrivere e ridenominare niente...]

Ultimi migliori post di Moderatore